Usare il metronomo in fase di studio, si o no?

12/06/2020 | Pillole didattiche

Salve a tutti e benvenuti al decimo video di pillole didattiche in cui voglio affrontare un tema a volte un po’ discusso e controverso: come usare il metronomo in fase di studio dei brani?

 

Non vi dirò se è giusto o sbagliato usare il metronomo, piuttosto voglio spiegarvi come noi acquisiamo nuove sequenze di movimenti e come strutturiamo gli schemi motori necessari a realizzarli perché, se capite come funzioniamo, sarà più facile per voi decidere autonomamente quali strumenti utilizzare in generale nello studio.

 

Premessa: prima del diploma in Conservatorio mi sono laureato come Terapista della Neuro Riabilitazione Motoria lavorando diversi anni nell’età evolutiva e questo percorso, ovviamente, mi ha insegnato molto e ne ho fatto tesoro per accrescere le mie competenze come insegnante.

 

Veniamo al punto: quando dobbiamo imparare movimenti nuovi e complessi andiamo a costruire tanti piccoli i tasselli relativi alle singole sequenze di movimento come in un puzzle e poi, piano piano, li riuniamo in blocchi più grandi, arrivando alla fine ad averne uno unico.
Attenzione: se il movimento da imparare è anche solo leggermente diverso, dovremmo strutturare nuove sequenze dedicate.

Quando studiamo un brano (o parte di brano) ovviamente dobbiamo considerare il fraseggio, le dinamiche, i rallentati, gli accelerando, i respiri ecc e per poter realizzare tutto questo dobbiamo costruire e organizzare una serie di schemi motori che siano assolutamente legati a tutte queste necessità.

 

Ora parliamo del metronomo: il suo utilizzo è indubbio che sia molto utile per andare perfettamente “a tempo” ma ci insegnerà a suonare solo in questo modo e non avremo poi la capacità di modificare in tempo reale quello che abbiamo imparato, a patto di smontare tutto o in parte il lavoro fatto e ricostruirlo nuovamente.
Se abbiamo imparato ad eseguire perfettamente a tempo un passaggio e dopo vogliamo inserire un rallentato, un respiro o un vibrato ecc, sarà molto difficile farlo perché non abbiamo strutturato le relative sequenze motorie.

 

Quindi come e quando va usato il metronomo?
Sicuramente è utile dopo aver elaborato è strutturato l’interpretazione e aver studiato per realizzarla, perché può succedere che alcuni passaggi ci rimangano comunque ostici e sia utile lavorarli in una progressione temporale che ci aiuta a concentrarci e a fissare meglio i movimenti, come una sorta di “palestra” per le dita.

Come per tutte le cose, anche il metronomo bisogna utilizzarlo in maniera intelligente e funzionale, perciò sconsiglio di utilizzarlo nello studio di un intero brano perché l’unico risultato che potremmo ottenere sarà poi quello di suonarlo esclusivamente e perfettamente “a metronomo”.

Nel video troverete un esempio tratto dal “presto” della partita BWV 1000 di Bach che eseguirò prima in maniera “musicale” e poi in quella “metronomica”.

Spero questo video vi possa essere utile e sarà un piacere confrontarmi con chiunque di voi vorrà commentare a riguardo.

Grazie per l’attenzione, un caro saluto a tutti e al prossimo video di Pillole Didattiche!

PS: In questo video utilizzo una chitarra classica Salvador Cortez CS-65.

Gabriele Curciotti

Gabriele Curciotti

Come concertista, didatta e organizzatore mi impegno costantemente per promuovere la chitarra a 360° - Come concertista suonando sia come solista sia con il Duo Paganini (chitarra e violino); - Come didatta, essendo anche laureato come fisioterapista, mi sono specializzato nel lavorare sulla postura, dinamica e fisiologia del movimento applicata allo strumento; - Come organizzatore, con l’associazione Chitarra In, promuovendo la cultura chitarristica e la musica attraverso concerti, Festival, Master Class ed eventi legati alla liuteria (Roma Expo Guitars in primis).

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Confronta Prodotti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Entra nel Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui prodotti, notizie dalla community, approfondimenti e contenuti didattici esclusivi!

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti al Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli e accedere a contenuti esclusivi.

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

preloader