Lezioni di chitarra: da dove iniziare?

24/03/2020 | Come fare

 

Hai voglia di iniziare a studiare la chitarra, vero?

Stai cercando di capire qual è il modo migliore per imparare a suonare?

Trovare il giusto insegnante, la scuola di musica che fa per te e le opportunità offerte dal sistema pubblico di istruzione.

Seguimi passo dopo passo, cercherò di fare chiarezza ricordandoti l’importanza di un buon inizio che è già metà dell’opera!

 

Insegnante privato: flessibilità e relazione di fiducia.

 

Avere un insegnante privato significa avere un professionista a tua disposizione. Condividerai la finestra temporale più adatta ai tuoi impegni settimanali (e al suo calendario), potrai creare un programma di formazione ad hoc plasmato sulle tue aspettative e ambizioni.

Ci sono tantissimi docenti di chitarra per iniziare a suonare ma come fare per scegliere?

Puoi iniziare con il passaparola di amici e conoscenti, fatti raccontare la loro esperienza! Come si sono trovati sul piano relazionale? Quali risultati hanno raggiunto sulla chitarra? Sono soddisfatti oppure hanno interrotto? e perchè?

 

Puoi utilizzare i vari motori di ricerca per trovare annunci di privati su piattaforme specializzate come: SuperProf, Subito, Kijiji.

Sulle piattaforme specializzate come SuperProf trovi:

  1. una serie di commenti community based di studenti o ex-studenti che possono orientarti nella scelta del professionista
  2. il calendario con tutte le disponibilità giornaliere e orarie dell’insegnante che ti permette di conciliare al meglio i tuoi impegni
  3. potrai decidere di seguire una lezione online via webcam oppure in presenza

 

In aggiunta puoi informarti sui docenti di chitarra delle istituzioni del territorio del tuo territorio come: scuole primarie, scuole medie ad indirizzo musicale, licei musicali ,conservatori.

Cerca il sito delle istituzioni e una volta individuata l’area di interesse individua i loro nomi e se ci sono gli indirizzi mail. Puoi contattarli direttamente da qui altrimenti cerca su Google il loro nome e cognome e controlla che abbiano un sito web o che siano iscritti su LinkedIn: in questo modo potrai osservare meglio le loro esperienze professionali, accademiche e contattarli per iniziare a studiare la chitarra.

 

Tra gli Artisti Salvador Cortez ci sono tantissimi validi insegnanti, ti consigliamo di dare un’occhiata cliccando qui.

 

Scuole di musica private: multidisciplinari e sociali.

 

Le scuole di musica sparse sul territorio del nostro Paese sono spesso le vere protagoniste dell’educazione musicale della collettività dove il pubblico purtroppo non arriva considerando le poche risorse allocate e di conseguenza le poche opportunità per il cittadino di imparare a suonare un qualsiasi strumento.

Cerca le scuole di musica della tua città poi consulta il loro sito web e i canali social. Cerca di capire quali attività offrono oltre alla lezione di strumento: è proprio qui che sta la differenza con l’insegnante privato!

Queste scuole integrano allo studio della chitarra anche corsi di teoria musicale con un altro insegnante, all’interno di una classe ad hoc. In aggiunta potrai seguire lezioni di strumenti complementari, body percussion, yoga, meditazione, il metodo Feldenkrais e così via.

La scuola privata ti permetterà di acquisire una formazione multidisciplinare oltre a calarti in un contesto sociale più complesso e coinvolgente offrendoti nuove conoscenze, relazioni con studenti di altre discipline musicali e di ogni età!

 

Il sistema pubblico di istruzione: educazione musicale della collettività.

 

Quando insegnavo nelle scuole medie ad indirizzo musicale mi capitava spesso di vedere volti spaesati quando raccontavo di insegnare chitarra in una scuola media musicale dove ad alcuni studenti è offerta la possibilità di imparare a suonare uno strumento e approfondire la teoria musicale con almeno due rientri pomeridiani.

Questa espressione diventava ancora più marcata quando spiegavo che si tratta di un’offerta pubblica, gratuita ossia finanziata dai contributi fiscali della comunità.

 

Qual è la situazione attuale dell’educazione strumentale nel nostro Paese?

 

Scuola dell’infanzia e primaria

Purtroppo non sono attualmente previsti dall’ordinamento le materie in questione.

Questo avviene nonostante i docenti della scuola secondaria lamentino una mancata alfabetizzazione e pratica strumentale. Praticamente una perdita assurda di 5-8 anni di studio di propedeutica musicale.

I pochi corsi attivati spesso in forma laboratoriale e d’insieme, non individuali, sono finanziati a spese dell’amministrazione, più raro, o dai genitori stessi.

 

Scuola secondaria di 1º grado

Finalmente qui “la musica cambia”, per fortuna!

Le scuole medie ad indirizzo musicale offrono l’opportunità di studiare per il triennio uno strumento musicale a scelta tra quelli previsti dall’istituzione scolastica.

I più diffusi sono la chitarra e il pianoforte ma troviamo anche le percussioni, il flauto traverso, il clarinetto, il violino e il violoncello, etc.

Per entrare a far parte della/e sezione/i musicale/i dovrai sostenere un colloquio orientativo/attitudinale.

Non serve saper suonare ma ti consiglio di informarti sulla prova con la segreteria e magari prendere delle lezioni di teoria musicale, di canto. Se sai già quale strumento vuoi suonare inizia a prendere qualche lezione: arriverai preparatissimo al colloquio!

 

Se desideri iscriverti gli step da seguire sono:

  1. cerca tutte le scuole ad indirizzo musicale nella tua zona utilizzando un ottimo strumento del Ministero dell’Istruzione, Scuola in Chiaro
  2. cerca sul sito della scuola individuata maggiori informazioni circa il colloquio, spesso le scuole pubblicano un template dell’esame degli anni passati, esercitati su quello rivolgendoti a un insegnante per aiutarti nella preparazione (guarda più su)
  3. ricordati di iscriverti entro il termine ultimo indicando sul modello la preferenza dell’indirizzo musicale

 

Scuola secondaria di 2º grado

Inizia cercando i licei musicali nella tua zona di residenza su Scuola in Chiaro.

Per essere ammesso devi superare l’esame di ammissione: il programma è disponibile sul sito del liceo e richiede un livello strumentale almeno di base che si considera maturato a seguito del percorso triennale della scuola media o altro percorso.

Le classi della sezione musicale sono composte solo da studenti che suonano uno strumento: è un percorso intenso e prestigioso che ti permette di spendere le tue competenze nel migliore dei modi per l’iscrizione al Conservatorio o alle varie Accademie musicali e tecniche legate allo spettacolo dal vivo.

 

Autodidatta: temerario e appassionato.

 

Iniziare da soli, si può fare?

Questa è l’opzione che mi sento di consigliarti di meno perchè ti stai precludendo un’esperienza che ancora prima di essere formativa è sociale: il percorso di crescita e scambio di idee e opinioni scaturiti dall’esperienza del tuo insegnante, dalla curiosità dei tuoi colleghi.

Potresti iniziare seguendo le lezioni sui numerosi canali You Tube disponibili cercando ad esempio “tutorial chitarra classica” oppure “autodidatta chitarra classica”.

Sentirai presto la mancanza di una guida e di un feedback continuo su quanto stai imparando ma potrai aiutarti con i commenti della community sotto i video magari taggando anche l’autore del video caricato sul canale.

 

Adesso che hai tutte le info non puoi permetterti di scegliere la chitarra sbagliata per iniziare!

 

Consigli di lettura:

Puoi leggere l’interessante intervista al Maestro Antonio D’alessandro in cui spiega come scegliere una chitarra classica da studio.

 

Oppure, questo articolo pieno di spunti su come individuare la chitarra giusta per iniziare a suonare  (E’ pensato soprattutto per i bambini ma è possibile trovare spunti davvero interessanti anche se è da un pezzo che non guardi più i cartoon 😃).

 

In alternativa, puoi scoprire in autonomia tutte le serie di chitarra classiche Salvador Cortez, al loro interno sono presenti diverse tipologie di strumenti pensati per studenti di qualsiasi livello con descrizioni dettagliate che possono aiutarti a scegliere la soluzione migliore.

 

 

📣 Hai altri dubbi o domande? 📣

Lascia un commento sotto, ti risponderò al più presto. 
Per non perderti nemmeno un articolo, iscriviti alla newsletter!

0 0 vote
Article Rating
Riccardo Esabon

Riccardo Esabon

Performing Arts | Education | Communication. linkedin.com/in/riccardoesabon

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Confronta Prodotti
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Entra nel Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui prodotti, notizie dalla community, approfondimenti e contenuti didattici esclusivi!

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti al Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli e accedere a contenuti esclusivi.

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

preloader