La differenza tra chitarra classica e acustica

18/03/2020 | Curiosità

Qual è la differenza tra chitarra classica e acustica?

È meglio iniziare a suonare la classica o la chitarra acustica?

Se ti stai ponendo una di queste domande allora sei nel posto giusto!

Oggi proverò a darti le risposte che cerchi parlando di corde, suono, costruzione e tutte le principali differenze tra i due strumenti.

Seguimi passo dopo passo, differenza dopo differenza perché alla fine scopriremo anche cosa hanno in comune.

 

Corde: quali sono le differenze?

 

Forse la principale differenza tra chitarra classica e acustica sta proprio nel materiale delle corde, entrambe ne hanno sei ma vediamo cosa cambia tra i due tipi di chitarra. 

Nella chitarra classica le sei corde se un tempo potevano essere in budello, materiale di origine animale, oggi sono realizzate in una fibra sintetica di nome nylon. Le prime tre, dette cantini, sono in nylon; le altre tre, i bassi, sono in nylon rivestito da un sottile strato in metallo. 

Le corde della chitarra acustica sono invece tutte in metallo (nickel e bronzo i materiali più comuni).

Questo cosa significa? Le corde della chitarra classica sono decisamente più morbide da premere con la mano sinistra. Mentre per quanto riguarda la mano destra si suonano con il polpastrello e/o le unghie.

Le corde della chitarra acustica sono più dure, è più facile tagliarsi soprattutto i primi tempi e possono far male se non ci si è fatti ancora il callo. La mano destra potrà suonarle o impugnando il plettro tra pollice e indice o suonando con le dita secondo lo stile fingerstyle.

 

Suono: quali differenze?

 

Il suono della chitarra classica è dolce, dal volume più contenuto ma dotato di molteplici nuances timbriche mentre il suono della chitarra acustica è più incisivo e dal volume maggiore.

 

Costruzione: quali differenze?

 

La prima differenza che balza all’occhio è la forma della cassa armonica. La chitarra acustica ha una cassa armonica molto più larga nella parte inferiore mentre la chitarra classica ha una cassa più stretta e bilanciata tra le due parti, superiore e inferiore.

Il manico della chitarra acustica è più stretto e confortevole, solitamente di circa 45mm all’altezza del capotasto, mentre le chitarre classiche hanno un manico da 52mm all’altezza del capotasto, anche se non mancano modelli cosiddetti narrowed da 48mm pensati per agevolare tutti quei chitarristi che si avvicinano alla chitarra classica provenendo dall’acustica o dall’elettrica.

 

Postura: quali differenze?

 

Imparare a suonare la chitarra con una classica non significa avere più difficoltà come spesso sostengono in molti bensì ti permette di sviluppare una tecnica più facilmente reversibile sulla chitarra acustica.

Perchè? Innanzitutto imparerai a suonare con quattro “plettri” diversi: le tue unghie. Se poi un giorno vorrai passare all’acustica ti basterà non utilizzare più il poggiapiede, appoggiare la chitarra sulla gamba destra, iniziare ad utilizzare il plettro e… studiare!

Se inizi da subito a suonare l’acustica sarà più difficile poi passare alla classica perché l’impostazione delle due mani è diversa, non ti ho detto che la mano sinistra, sulla chitarra acustica, prevede un utilizzo del pollice diverso che non è reversibile sulla classica.

Clicca qui per scoprire alcune tra le migliori chitarre classiche per iniziare a studiare.

 

E ora… che cosa hanno in comune?

 

Innanzitutto cerchiamo di chiarirci un pò le idee: entrambe fanno parte della stessa famiglia assieme alla chitarra elettrica.

Entrambe condividono la presenza della cassa di risonanza: il suono è prodotto per tramite dell’aria che, messa in vibrazione dalle corde, si propaga dall’interno della buca diffondendosi lungo tutto il corpo vibrante. È questo il motivo per cui se provi a suonare una chitarra elettrica senza averla connessa tramite cavo jack ad un amplificatore accesso ti sembrerà sorda.

Possono essere entrambe amplificate: non è vero che solo le chitarre acustiche esistono in versione amplificabile, anche le chitarre classiche possono collegarsi ad un sistema di amplificazione.

 

Cerchi un esempio di chitarre classiche amplificate 🤔?

 

Salvador Cortez ha pensato ad una serie speciale per consentire a cantanti e chitarristi professionisti di portare sul palco il suono autentico della chitarra classica in nylon: la linea Crossover!

Ti presento la Salvador Cortez CS-650CE, una chitarra classica amplificata a spalla mancante perfetta per portare il suono della chitarra classica in studio di registrazione e nei tuoi live. Presenta un suono molto brillante con una risposta immediata, soprattutto nel registro acuto, e un capotasto da 48mm che la rende più facile da suonare. Le marezzature chiare e vivaci le donano un aspetto unico e molto accattivante.

 

 

 

Se invece stai cercando una chitarra classica tradizionale (con capotasto da 52mm) e che si possa amplificare, non puoi perderti la Salvador Cortez CC-22E nata per dare maggiore volume agli studenti in occasione di saggi e concorsi: la CC-22 mantiene la spalla piena anche in versione elettrificata.

 

 

 

Clicca qui per consultare tutti i modelli di chitarra classica amplificata Salvador Cortez.

Chitarra classica o chitarra acustica?

 

Prova ad arrivare tu stesso alla conclusione, ciò che mi sento di consigliarti è un primo approccio con la chitarra classica per poi eventualmente passare al tipo di chitarra che ti piace di più. Come sempre la scelta di un buon insegnante è la chiave del successo formativo: se verrai ben impostato tecnicamente e un giorno ti andrà di cambiare ce la farai comunque! 

 

📣 Hai altri dubbi o domande? 📣

Lascia un commento sotto, ti risponderò al più presto. 
Per non perderti nemmeno un articolo, iscriviti alla newsletter!

Riccardo Esabon

Riccardo Esabon

Performing Arts | Education | Communication. linkedin.com/in/riccardoesabon

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Confronta Prodotti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Entra nel Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui prodotti, notizie dalla community, approfondimenti e contenuti didattici esclusivi!

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti al Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli e accedere a contenuti esclusivi.

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

preloader