Cedro o abete? Legni a confronto

3/06/2020 | Curiosità

 

Quella che sto per introdurti è una di quelle domande alle quali non vorresti mai essere sottoposto ma che prima o poi ti tocca: ” Riccardo, ma secondo te quali sono le differenze tra la chitarra in abete e in cedro, è meglio il cedro o l’abete? 

È un pò come, volendo sportivamente divagare, dover scegliere tra Fausto Coppi e Gino Bartali, tra Roger Federer e Rafa Nadal, tra Lionel Messi e Cristiano Ronaldo.

Tornando alla chitarra, cerchiamo di fare chiarezza: il cedro o l’abete vengono utilizzati per la costruzione della tavola armonica o piano armonico che è la parte superiore, a forma di 8, dove poggiano le corde agganciate al ponte.

  

1. Abete

 

CS-80 | Chitarra classica 4/4 per conservatorio

CC-80 | Chitarra classica 4/4 per conservatorio

 

Fai pure uno scrolling verso il basso e confrontalo con il cedro, l’abete è più chiaro e ha sfumature tendenti al giallo sabbia mentre il cedro è bruno, rossastro. Benissimo, adesso sai come riconoscerlo con uno dei 5 sensi, la vista!

Gli alberi di abete più impiegati nella realizzazione del piano armonico delle chitarre classiche sono:

  • Abete rosso, picea excelsa, è una conifera europea che cresce spontaneamente nelle zone montuose delle Alpi. Si tratta dell’abete usato tradizionalmente per la costruzione di strumenti sia a pizzico che ad arco, è il legno usato dai leggendari maestri costruttori come Stradivari, Amati che già dal 1500/1600 prediligevano quello proveniente dalla Val di Fiemme, un abete che tutt’oggi mantiene la sua fama di eccellenza

 

  • German Spruce, picea excelsa, è il nome comune con cui è identificato quello proveniente dall’Europa

 

  • Engelmann, picea engelmanni, cresce tra le montagne rocciose americane, è apprezzato per la somiglianza con quello europeo, in particolare quello tedesco, la sua disponibilità è più limitata rispetto al sitka

 

  • Sitka, picea sitchensis, cresce sorpattutto nel Canada del nord ovest e in Alaska

 

 

2. Cedro

 

CC-80 | Chitarra classica 4/4 per conservatorio

 

Il cedro come puoi notare è più scuro, ha tonalità molto più calde ma quali sono le tipologie di cedro più impiegate nelle chitarre classiche?

  • Cedro Rosso, thuja plicata, è una conifera originaria del Canada ed è la tipologia maggiormente usata per le qualità di risonanza

 

  • Port Orford Cedar, cresce nelle coste occidentali degli Stati Uniti e in particolare nello stato dell’Oregon

 

  • Alaskan Yellow Cedar, cresce sulla costa nord occidentale degli Stati Uniti vicino il Canada

 

3. Cedro o abete? Le differenze di suono.

 

Le differenze principali di suono tra i due legni scaturiscono dalle loro proprietà intrinseche:

  • l’abete è un legno che permette di lavorare con spessori molto sottili per il piano armonico, è più resistente infatti la resina contenuta all’interno dei condotti resiniferi sotto forma di agglomerati a furia di suonarla viene smossa e diffusa lungo tutta la tavola grazie alle vibrazioni. Per questo motivo sentirai spesso dire che “la chitarra è giovane” oppure ” la chitarra ha bisogno di aprirsi”, dovrai suonarla più a lungo per carpirne il potenziale, i margini di miglioramento sono ampi ed esalta uno spettro sonoro più vasto, dalle frequenze gravi a quelle più acute

 

  • il cedro è un legno più dolce, più tenero che ti garantisce uno strumento pronto fin da quando lo provi per la prima volta: ha un sustain maggiore, il suono è più dolce e rotondo ed esalta meglio le frequenze medio-basse

 

Ascolta adesso due video delle chitarre che hai visto in foto sopra, sentirai lo stesso brano suonato dallo stesso chitarrista, Gabriele Curciotti, prima sul modello con tavola armonica in abete (Salvador Cortez CS-80) e poi con piano armonico in cedro (Salvador Cortez CC-80): cosa ne pensi?

 

Se vuoi capire meglio come suonano le chitarre Salvador Cortez, sia in cedro che in abete, leggi questo articolo dove trovi tanti video comparativi in alta qualità

 

Conclusione: cedro o abete, quale chitarra va bene per me?

 

Innanzitutto non ha senso confrontare tra loro progetti costruttivi diversi, confronta sempre lo stesso modello, se esiste nelle due varianti, e poi segui questi 3 step:

  1. mentre suoni concentrati sulla risposta dello strumento sia in termini di gamme dinamiche che timbriche;
  2. porta con te un tuo amico chitarrista e lasciagli suonare la chitarra e valuta le stesse caratteristiche sonore ma da ascoltatore e
  3. confrontatevi, lo scambio reciproco ascoltatore/esecutore è sicuramente la cosa migliore da fare

Infine segui anche il mio consiglio e valuta la cavata della tua mano destra (la cavata è la quantità e qualità di suono che un esecutore sa trarre dallo strumento): quando suoni preferisci affondare le dita oppure hai un tocco più leggero e meno perpendicolare? Se ti rivedi nel primo caso allora ti consiglio l’abete e di armarti di un pizzico di pazienza altrimenti il cedro.

E ancora, in questo momento hai bisogno di una chitarra che dia subito il massimo del suo potenziale? Non avere dubbi e scegli il cedro! Concludendo cerca di averle entrambe, ti permetterà di esplorare ancora più a fondo il tuo modo di suonare e capirai come per certi repertori è più indicato l’uno piuttosto che l’altro: sperimenta, cambia, rimettiti continuamente in gioco!

 

Vuoi conoscere tutte le chitarre in cedro e in abete Salvador Cortez? Vai nella pagina prodotti, seleziona la tipologia di chitarra e usa il filtro “Piano armonico” per consultare solo le chitarre in cedro o solo le chitarre in abete.  

 

📣 Hai altri dubbi o domande? 📣

Lascia un commento sotto, ti risponderò al più presto. 

 

Riccardo Esabon

Riccardo Esabon

Performing Arts | Education | Communication. linkedin.com/in/riccardoesabon

2
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Riccardo EsabonFabio Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Fabio
Ospite
Fabio

Ottimo articolo.
Cedro!!

Confronta Prodotti
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Entra nel Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui prodotti, notizie dalla community, approfondimenti e contenuti didattici esclusivi!

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti al Salvador Cortez Nylon Club per ricevere aggiornamenti sui nuovi articoli e accedere a contenuti esclusivi.

* campi obbligatori
Newsletter Salvador Cortez

Seleziona tutti i modi in cui vuoi rimanere in contatto con Valmusic Professional SRL:

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando sul link presente in calce alle nostre e-mail. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.

preloader